home
english german italiano

Ristoranti, pizzerie, pub, negozi, hotel & appartamenti! Gardafun.com, la prima guida online sul lago di Garda e Ledro!

Copyright: Fotoshop ProfessionalCopyright: Fotoshop ProfessionalCopyright: Fotoshop ProfessionalCopyright: Fotoshop ProfessionalCopyright: Fotoshop Professional

Gardafun.com free time on the lake !

Eat & Drink

Bar - Gelateria

Enoteca - Wine Bar

Osteria

Pizzeria - Ristorante

Pub & Disco

Ristorante

Hotels & Co.

Agenzie Turistiche

Appartamenti

Bed & Breakfast

Campeggi

Hotels


Aziende & Servizi

Abbigliamento

Accessori

Agenzie Immobiliari

Auto e Motori

Bellezza

Calzature

Divertimento

Per la Casa

Salute e Benessere

Servizi

Sport

Percorsi mountain bike

Percorsi mountain bike Lago di Garda, Val di Ledro, Tremalzo, monte Baldo: itinerari, gps, foto, video

Barzellette



424 barzellette presenti
Pagina 18 di 22


:: scrivi una barzelletta

  007 (Psicologo)
007 e' in un bar seduto a prendere un drink. Vicino a lui e' seduta una stupenda bionda tutta curve (del tipo che si vede nei film di 007).
Lui la guarda e poi osserva il suo orologio. Poi la guarda e di nuovo guarda l'orologio. E cosi' via per un po'.
Allora la donna gli chiede: "La vostra donna e' in ritardo?"
E lui: "No, il mio ufficio mi ha appena fornito di questo orologio ad alta tecnologia e lo sto provando..." "Ah, e che cos'ha di speciale quell'orologio?" "Utilizza delle onde alfa-gamma per comunicare con me..."
"E che cosa vi sta trasmettendo ora?" fa la donna alquanto intrigata.
"Mi sta dicendo che voi non indossate le mutandine"
La donna scuote la testa e dice: "Eh mi dispiace, l'orologio deve essere rotto, perche' IO PORTO le mutandine"
Allora 007 si toglie l'orologio dal polso, lo sbatte sul banco del bar e dice: "Cacchio, va avanti di un'ora!"


  NEURONI (Psicologo)
In un laboratorio viene condotto un esperimento unico nel suo genere: un neurone cresciuto in un cervello di una donna viene trapiantato dentro il cervello di un uomo comune.

Il neurone, ripresosi dallo shock del viaggio, arriva nel cervello ospite, si guarda intorno e si rende conto che è in un grande spazio vuoto, dove è tutto buio e c'è un silenzio angosciante.

Preoccupatissimo, chiede timidamente, sottovoce: "Ehi... C'è qualcuno?" Silenzio! Sempre più ansioso e spaventato alza il tono: "Iuuhuu! C'è nessuno qui?"

Nessuna risposta. Nessun segno di vita! Distrutto e tremante, si accascia al suolo e comincia a piangere (classico femminile). "Resterò solo, qui, per il resto della mia vita..."

All'improvviso, un rumore... dei passi... arriva qualcuno... ed è un altro neurone! Emozionatissimo, il poveretto balza in piedi e corre incontro al nuovo arrivo, abbracciandolo commosso.

"Ehi... calmati amico mio, calmati. Che fai qui? E perchè piangi?" "Io... sono arrivato adesso... pensavo che non ci fosse nessuno e che sarei rimasto solo per sempre..."

"Ma che sciocchezza! Stai parlando di un cervello maschile, quindi non troverai nessun'altra comunità più affollata di neuroni di questa! Noi siamo moltissimi, estremamente attivi e con legami stretti stretti e fitti fitti tra tutti noi."

"Oh... grazie a Dio, che bello! Come sono contento! Ma... allora dove siete tutti? Qui il cranio è vuoto." "Oh, nulla di strano, è sempre così: c'è una festa giù nel pisello. Io sono risalito solo per cercare dell'altra birra..."


  COLLOQUIO (Psicologo)
Un tizio risponde ad un'inserzione di una ditta che cerca un capo-personale. Si presenta e il Direttore che gli chiede:
"Ha qualche diploma?". "Qualche diploma? Ma ho 4 lauree".
Il Direttore continua: "Ah,bene...e parla qualche lingua straniera? ". "Ma scherza? 9 lingue, compreso il giapponese".
Il direttore sembra contento e chiede ancora: "Ma ha delle referenze?". "Ma scherza? Sono stato Direttore Generale della Standa,
dell'ESSO, della Volvo e in Giappone della Honda! ".
Il Direttore insiste ancora: "Guardi che qui c'e' da lavorare molto".
"Non c'e' problema: io lavoro anche 80 ore la settimana!". Il Direttore sembra convinto: "Bene, ma per finire, voglio precisare che lo stipendio e' modesto".
E il tizio: "Non si preoccupi: a me basta poco per vivere e non ho hobby costosi".
Il Direttore a questo punto si convince, si congratula con l'uomo per l'assunzione e poi aggiunge sorridendo: "E adesso mi puo' dire se ha qualche difetto?".
"Ma no, non direi ... forse ogni tanto sparo qualche
cazzata...! ".


  A CACCIA (Psicologo)
Un signore di 80 anni va a fare il suo controllo annuale dal dottore, che gli chiede come si sente.
"Non sono mai stato meglio in vita mia."
Risponde il vecchio:
"Ho appena sposato una ragazza di diciotto anni. E' già incinta e tra poco sarò padre. Cosa ne pensa?"
Il dottore pensa un momento e dice:
"Le voglio raccontare una storia. Ho conosciuto un tale che era un cacciatore accanito. Non aveva mai mancato una stagione di caccia.
Ma un giorno uscì di casa precipitosamente e prese l'ombrello al posto del fucile. Quando fu nel bosco, rovvisamente un orso si precipitò verso di lui.
Prese l'ombrello, lo strinse con forza e lo puntò verso l'orso. E sapete cosa successe?"
"No." rispose il vecchio.
Il dottore continuò:
"L'orso cadde morto davanti a lui!"
"E' impossibile!" gridò il vecchio. "Qualcun altro deve aver sparato al posto suo!"
"E' esattamente quello che sto cercando di spiegarle!" rispose il medico


  NOCCIOLINE (anzianotti)
Pierino va a trovare la nonna e porta con se un amico.
Mentre chiacchiera con la nonna, il suo amico gradisce il caffé offertogli e sgranocchia le noccioline che sono in un vassoietto sul tavolo.
Al momento di congedarsi l'amico di Pierino saluta l'anziana nonna:
- E' stata una bellissima giornata, grazie di tutto e soprattutto per le noccioline. Ne ho fatto davvero una scorpacciata!!!
La nonna:
- Ma figurati! Purtroppo, da quando non ho più i denti riesco solo a succhiare la cioccolata che le circonda e le noccioline mi restano sempre...


  TANGENTI (giugiu)
Un distinto professionista si reca in comune per avere un colloquio con un assessore.
Si avvicina alla scrivania di un impiegato e gli fa:
”Buongiorno... ehm... vorrei parlare con l'assessore!”
”Contanti o carta di credito?”


  UFFICIO (giugiu)
Routine
Due impiegati comunali si incontrano per strada:
”Ciao Mario! Posso offrirti un caffè?”
”No, grazie! Il caffè non mi fa dormire!”
”Ma come? Sono le otto di mattina!!!”
”Appunto... sto andando in ufficio...”


  POSTE (giugiu)
All'ufficio postale
Ore sette di mattina. C’è da fare un versamento per una tassa sull’auto. Davanti all’ufficio postale c’è una coda pazzesca, di almeno cento-duecento persone...
Improvvisamente arriva un tipo che aggira la coda e tenta di farsi largo tra la folla.
Le persone in fila lo respingono in malo modo, costringendolo a tornare indietro.
Lui ci riprova, tenta di nuovo di non fare la fila e di arrivare ai primi posti.
Di nuovo viene rispedito indietro, tra l’indignazione generale.
Lui ci riprova, testardo. La folla lo spintona indietro, protestando.
Allora lui grida, esasperato:
"Ma insomma, dico, mi lasciate andare ad aprire l’ufficio postale sì o no?"


  QUIZ (giugiu)
Un tizio incontra un amico che non vedeva da molto tempo. Lo vede scendere da una macchina sportiva, vestito con grande eleganza. “ Ehi” gli dice: “hai fatto fortuna?”. “ ...si!” risponde l’amico:“Ho telefonato alla Rai e ho detto che sapevo tutto su Garibaldi. Mi hanno invitato ad una trasmissione di quiz, mi hanno fatto tante domande e ho vinto 1 milione di Euro!" Passa qualche mese ed anche il tizio comincia a girare con macchine costose. Un giorno incontra l’amico e gli dice: ” Sai,devo proprio ringraziarti.Ho seguito il tuo metodo e ho fatto fortuna anch’io”. “ Hai telefonato alla Rai?”. “ No,ho telefonato a Mediaset, ho detto che sapevo tutto su Berlusconi...e mi hanno dato subito 1 milione di Euro..senza nemmeno farmi una domanda!”.


  IN MONTAGNA (darlavia)
Panorama tirolese, cime dei monti imbiancate, meravigliosi prati verdi.
Nel mezzo, una casetta bianca in tipico stile tirolese, tetto rosso, persiane verdi alle finestre tutte regolarmente con tendine merlettate.
Davanti alla casetta un recinto, in mezzo al quale c'è una mucca.
Sotto la mucca c'è un secchio nel quale un giovanotto in costume tirolese, mungendo la mucca, fa schizzare un bel latte bianchissimo.
La mucca, rivolgendosi al giovane, fa:
- Giuvà, so' dduie anne ca me stai manianno 'e zizze, m'avisse detto 'na vota ca me vuò bene!!!


  AL RISTORANTE (anzianotti)
Un tizio si presenta in un ristorante e si accomoda ad un tavolo. Solerte il maitre gli si avvicina per le ordinazioni:
- Buongiorno signore... allora vogliamo cominciare dai vini? La nostra cantina conta delle ottime marche, abbiamo...
Il cliente lo ferma ed incomincia ad annusare il bicchiere del vino:
- No... un attimo... mi faccia indovinare... SNIFF SNIFF... dunque, come vini avete il Corvo di Salaparuta, il Chianti Classico, il Gavi, il Pinot Grigio ed il Barolo... ecco, preferirei quest'ultimo!
- Eccezionale signore!!! Ma come ha fatto ad indovinare?
- Merito del mio ottimo olfatto!
Subito dopo il maitre propone i primi piatti:
- Dunque signore... come primi avremmo...
- No un momento... mi lasci indovinare...
Ed incomincia ad annusare la forchetta:
- Voi come primi avete... SNIFF SNIFF... Spaghetti alle Vongole Veraci, Tortellini Panna e Piselli, Penne alla Vodka e Linguine al Pesto... gradirei gli spaghetti!
- Ma è fenomenale! Ha indovinato anche i primi! Ma come fa?
- Sempre per merito del mio ottimo fiuto!
Dopo aver mangiato il primo, il maitre passa a proporre i secondi piatti:
- Se il signore permette... di secondo abbiamo...
- No un momento che indovino io... - annusando il coltello - come secondo avete Abbacchio alla Scottadito, Vitello Tonnato, Arrosto di Maiale e Filetto in Salsa Verde... mi porti pure dell'arrosto...
Il maitre è sbalordito! Anche questa volta ha indovinato! Un po' infastidito dalla presunzione del cliente il maitre decide di fargli uno scherzetto. Prende dal tavolo il cucchiaino del dessert e va in cucina, qui fa alla grassa e lercia cuoca:
- Gina... fammi un favore... devo fare uno scherzo ad una persona... prendi questo cucchiaino e mettitelo nel sedere!
La cuoca, più per timore di essere licenziata che per spirito goliardico, obbedisce. Il maitre senza farsi vedere riporta il cucchiaino del dessert sul tavolo del cliente. A quel punto gli propone il dessert:
- Signore... siamo giunti al momento del dessert... le nostre specialità sono...
- No... aspetti... mi lasci indovinare...
Comincia ad annusare il cucchiaino:
- SNIFF SNIFF... ma... SNIFF SNIFF... che per caso lavora qui GINA?


  IN AEREO (anzianotti)
In un volo di linea, il pilota fa il suo solito annuncio:
- Signore e signori, benvenuti sul volo AZ 123, stiamo sorvolando Parigi, la temperatura esterna è di -7 gradi, ecc. ecc.
Poi si dimentica di richiudere l'interfono, per cui i passeggeri sentono tutto il resto dei suoi discorsi col secondo pilota:
- Aaah, adesso vado al cesso a farmi una bella cagata, poi do due colpetti a quell'hostess nuova con due tette così, poi ritorno, ok?
L'hostess nuova, sentendo tutto, parte di corsa dalla coda del Jumbo verso la cabina di pilotaggio. Ad un certo punto un tipo la sgambetta, e le dice:
- Calma, aveva detto che prima andava a cagare!


  TRENI (anzianotti)
Notte buia, profonda. Stazione ferroviaria. Manca la luce. Il treno sta per ripartire.
Lui sale in fretta sul primo vagone che gli capita. Corridoio buio, scompartimenti chiusi, tendine abbassate. Non si vede nulla.
Apre timidamente una porta, scosta la tendina...
- Scusi, è la seconda?
Voce di uomo, un po' concitata:
- No, non abbiamo neppure cominciato!


  MARIA!!! (Anzianotti)
Un signore molto anziano è sdraiato nel letto in punto di morte. Ha la fedele moglie seduta al suo fianco che lo veglia. Con un filo di voce:
- Maria, ti ricordi quando è scoppiata la prima guerra mondiale e mi hanno chiamato per il fronte, e tu eri accanto a me?
- Si caro... si!
- ... e quando poi sono rimasto ferito e sono stato 4 anni in ospedale militare , e tu eri accanto a me, Maria?
- Certo caro!
- E ti ricordi quando è scoppiata la seconda guerra mondiale e mi hanno richiamato, e tu eri accanto a me?
- Come non lo ricordo...
- ... e quando mi hanno messo in campo di concentramento e dopo sei anni mi hanno liberato? Anche allora tu eri accanto a me, Maria!
- Si!
- E anche adesso che sto morendo, tu sei sempre accanto a me Maria...
- Sempre...
- Ah Mari'...
- Dimmi...
- Ma portassi sfiga?


  COLLOQUIO (vulcano)
Al colloquio per il posto da carabiniere semplice un ufficiale dell'arma sta facendo delle domande ad un aspirante:
- Mi dica una cosa trasparente...
- 'O cancello!
- Più trasparente ancora...
- 'O cancello aperto!
- Ora mi dica il nome di un animale che comincia con la O:
- 'O lione!
- Mi dica il nome di una bestia feroce...
- 'O lione 'ncazzato!
- Ma insomma... provi a dirmi il nome di un animale con la T:
- T'aggio detto 'o lione!


  FIDANZATI (darlavia)
Una coppia di ragazzi va dal sessuologo:
- Allora, qual è il vostro problema?
- Dottore, abbiamo problemi nei nostri rapporti sessuali. Potrebbe guardarci mentre lo facciamo, che così poi ci da qualche suggerimento?
- Veramente non sono un terapeuta sessuale, dovreste cercare qualcun altro.
- Ma dottore, noi ci fidiamo ciecamente di lei!
- E va bene!
Allora i due ragazzi si fanno una sesso davanti al dottore. Alla fine il dottore fa:
- Veramente non mi sembra che abbiate alcun problema.
- Si dottore, magari questa volta. Però si potrebbero verificare altre volte. Le dispiace se torniamo?
Il dottore acconsente ed i ragazzi tornano un altro paio di volte. Alla terza visita, dopo essere stato spettatore di un amplesso tra i due, il dottore fa:
- Ragazzi... voi non avete proprio nessun problema a livello sessuale... mi spiegate cortesemente perché insistete a venire da me?
- Beh... per dire la verità... non possiamo andare a scopare a casa di lei perché ci sono i suoi genitori. Non possiamo andare a scopare a casa mia perché ci sono i miei. Per andare in un albergo ci vogliono almeno cento euro. Lei fa pagare solo ottanta euro a visita, il resto lo paga la mutua...


  TRENI (darlavia)
Due amici vicino alla ferrovia. Passa un Eurostar a 200 all'ora.
Uno dice all'altro:
- Ma hai visto che veloce quella locomotiva?
E l'altro:
- Però anche i vagoni non scherzano!!!


  INTER (dott_bradi)
- Qual è la barzelletta più corta del mondo?
- Inter...


  MILAN (dott_bradi)
- Cosa fanno i milanisti in un'orologeria?
- Posano le quattro "sveglie" che hanno preso con il Deportivo La Coruna.


  COPPIA FELICE (darlaiva)
Un tipo sta tranquillamente leggendo il giornale quando improvvisamente sua moglie gli da una tremenda padellata in testa.
- Sei matta? - reagisce furiosamente lui.
- Questo è per il biglietto che ho trovato nella tasca dei tuoi pantaloni, con il telefono di una tale Marilù!
- Ma no amore... ti ricordi il giorno che sono andato giocare ai cavalli? Marilù è il nome del cavallo su cui ho scommesso, ed il numero è il totale della giocata!!!
La moglie, pentita, gli chiede mille scuse. Alcuni giorni dopo, stessa scena, ed altra padellata.
- Che cavolo è successo adesso? - chiede il marito.
- Il tuo cavallo è al telefono...


:: scrivi una barzelletta

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 

Leggi le barzellette

Scrivi una barzelletta

Home

Meteo

Calendario eventi

Cartoline virtuali

Wallpaper

Barzellette - Games

Links

Last Minute

On-Line Booking

Area Riservata

Gardafun Mail


Spot

Spot

Contatti | Informazioni legali | Pubblicità | Area Riservata | Gardafun Mail

Realizzato da FIFTYWEB