home
english german italiano

Ristoranti, pizzerie, pub, negozi, hotel & appartamenti! Gardafun.com, la prima guida online sul lago di Garda e Ledro!

Copyright: Fotoshop ProfessionalCopyright: Fotoshop ProfessionalCopyright: Fotoshop ProfessionalCopyright: Fotoshop ProfessionalCopyright: Fotoshop Professional

Gardafun.com free time on the lake !

Eat & Drink

Bar - Gelateria

Enoteca - Wine Bar

Osteria

Pizzeria - Ristorante

Pub & Disco

Ristorante

Hotels & Co.

Agenzie Turistiche

Appartamenti

Bed & Breakfast

Campeggi

Hotels


Aziende & Servizi

Abbigliamento

Accessori

Agenzie Immobiliari

Auto e Motori

Bellezza

Calzature

Divertimento

Per la Casa

Salute e Benessere

Servizi

Sport

Percorsi mountain bike

Percorsi mountain bike Lago di Garda, Val di Ledro, Tremalzo, monte Baldo: itinerari, gps, foto, video

Barzellette



424 barzellette presenti
Pagina 11 di 22


:: scrivi una barzelletta

  PUNTI DI VISTA (Sherlock)
Sherlock Holmes e il dottor Watson si trovano in un campeggio per una vacanza. Dopo una ricca cena e un'ottima bottiglia di vino, si ritirano in tenda e si addormentano profondamente. A un certo punto della notte Holmes si sveglia e scuote l'amico. - Watson, Watson, guardate in alto nel cielo e ditemi cosa vedete! - Vedo milioni e milioni di stelle, Holmes! - E cosa ne deducete? - chiede Holmes. Watson riflette a lungo e poi replica: - Beh, da un punto di vista astronomico, questo mi fa pensare che ci sono nel cielo milioni di galassie e quindi, potenzialmente, miliardi di pianeti. Da un punto di vista astrologico, mi fa osservare che Saturno è in Leone. Da un punto di vista orario, guardando la Luna, ne deduco che sono circa le 3:15. Da un punto di vista meteorologico, mi aspetto che domani avremo una bellissima giornata. Da un punto di vista teologico, mi fa capire che Dio è Potenza Infinita e che noi siamo solo una piccolissima e insignificante parte dell'Universo. Ma perchè me lo chiedete? Cosa suggerisce a voi tutto questo? Holmes rimane un attimo in silenzio e poi esclama: - Watson, siete un idiota! Qualcuno ci ha rubato la tenda!


  CACCIATORI (Matteo)
Due cacciatori si trovano in un bosco del New Jersey. Improvvisamente uno dei due crolla a terra. Sembra che non respiri più e i suoi occhi sono assenti. L'amico chiama immediatamente i soccorsi al telefono. Urla: - Il mio amico è morto! È morto! Cosa posso fare? - Cerchi di calmarsi, la prego - gli risponde l'operatore - Innanzitutto si assicuri che sia realmente morto. Un attimo di silenzio, poi si sente un colpo di fucile. - Ok. E adesso?


  JUVE (Masssssiiimmmo)
In un pomeriggio di un sabato qualsiasi in un negozio gigante della catena Decathlon un tipo si avvicina ad una delle casse e consegna alla commessa maglia della Juventus che ha appena deciso di comprare. La commessa passa la maglia sull'apposita piastra demagnetizzante per l'antitaccheggio, digita l'importo e lo comunica al soggetto che paga e riceve resto e scontrino. Imbustata la maglia, il tale s'incammina verso l'uscita ma la barriera antitaccheggio suona mettendosi a lampeggiare. Interviene la commessa dicendo cortesemente al cliente,imbarazzatissimo, di passare all'interno della barriera solo la busta con gli acquisti. Questi esegue e la barriera suona ancora. Interviene l'addetto alla sicurezza che si fa consegnare la busta dal tipo, guarda la merce presente nella busta, estrae la maglia della Juve e prontamente suggerisce: - Provi a togliere lo scudetto...


  AL MONDIALE (Francesco)
I calciatori della nazionale sono in visita guidata presso un parco botanico di Hannover, quando improvvisamente si accorgono che all'appello per ritornare sul pullman manca Totti. Cominciano affannose ricerche e dopo un po' viene trovato tra i rami di un albero. I compagni di squadra: - France', è da un sacco di tempo che ti stiamo cercando! Ma che ci fai su quest'albero?!? Francesco ingenuamente: - E che ne so? C'era scritto "Salice"!!!


  IL COLMO DEI COLMI..... (SANDY77)
Un carabiniere appassionato di pesca sul ghiaccio é trasferito in val d'Aosta. Finalmente fa il buco nel ghiaccio, mette la canna da pesca e attende fiducioso... Dopo poco una voce rimbombante lo ammonisce "NON CI SONO PESCI QUI!!!!!". Il carabiniere spaventato si guarda attorno...nessuno; ma non appena si rimette a pescare sente di nuovo quella voce "NON CI SONO PESCI QUI!". Il carabiniere sempre piu spaventato con voce tremolante domanda "MA TU CHI DIAVOLO SEI????" e la voce risponde gridando "IL PADRONE DEL PALAGHIACCIO!!!!!!!!"


  HOBBY.... (SANDY77)
Due carabinieri si incontrano e si mettono a parlare di hobby. - Lo sai cosa faccio io la sera per passare il tempo? - No... - risponde l'altro. - Faccio il puzzle!!! Allora l'altro incuriosito gli chiede: - Ma cos'è questo puzzle?? - Allora, è semplice... tu compri una scatola dove ci sono tanti pezzettini colorati e li devi unire fino a quando non formano l'immagine che è davanti alla scatola. L'altro tutto eccitato decide di provarci anche lui, passano due settimane e si riincontrano. - Allora ci sei riuscito? L'altro: - Macchè non riesco a incastrare tutti quei pezzettini arancioni per fare il gallo che è sulla scatola... - Scusa ma che marca è??? -Boh!!! Davanti c'è scritto Kellog's Corn Flakes...


  AL MARE.... (SANDY77)
Al mare: - Papà, mi compri il materassino a forma di bagnino? - Ma non esistono. - Ma come, la mamma dietro lo scoglio ne sta gonfiando uno.


  NON VEDENTI (ronaldo9)
All'aeroporto di Milano Malpensa, in una lunga fila di check-in di un volo Milano - New York, durante l'attesa, un passeggero nota una persona, con uniforme da pilota e con il tipico bastone bianco usato dai non-vedenti, che entra nella cabina di pilotaggio. Piuttosto stupito, il passeggero si guarda intorno quando vede un'altro pilota, apparentemente cieco, salire a bordo. Alché, preoccupato, si dirige verso una hostess della compagnia aerea e domanda: - Scusi signorina, ma chi sono quei due ciechi vestiti da piloti? La hostess lo tranquillizza assicurandogli che, seppure ciechi, si tratta dei due più grandi piloti italiani che esistono, e che con le moderne tecnologie a disposizione, anche un cieco può pilotare un aereo. La notizia si sparge rapidamente tra gli altri passeggeri, i quali, preoccupatissimi, si imbarcano. L'aereo si allinea e comincia la lunga corsa per il decollo, ma dopo svariati chilometri l'aereo non si alza e continua ad accelerare. La pista sta quasi terminando ed i passeggeri, in preda al panico, cominciano a gridare sempre più forte quando, ad un metro dalla fine della pista, il velivolo finalmente si alza da terra. I passeggeri tirano un sospiro di sollievo e, nella cabina di pilotaggio, il pilota commenta con il copilota: - Il giorno che non strillano siamo fottuti...


  INCENDIO (matteo)
Incendio in un villaggio. Il parroco suona le campane. Tutti accorrono, fanno la catena con i secchi. Uno corre a telefonare. Arrivano i pompieri. Il capo pattuglia ordina: - La scala qua, due manichette di là! Buttate giù la porta della stalla, fate uscire il bestiame! E si accorge di un tizio, coperto con un lenzuolo bagnato che entra ed esce dalla fattoria in fiamme. - Ehi, tu! Sei impazzito? Sta per crollare il tetto! L'altro fa: - Ma c'ho dentro mia suocera!!! - Perché non l'hai portata fuori subito? - No... vado solo a rigirarla!


  DAL MEDICO (Dr. Kraus)
Un signore va dal medico e appare disperato: - Dottore, lei mi deve aiutare. Deve sapere che io sono sposato da trent'anni e ho sempre vissuto felice con mia moglie. Senonché, alcuni giorni fa, non sentendomi bene, sono tornato prima del solito a casa e ho trovato mia moglie a letto con un uomo. A questo punto mi sono lanciato verso il comodino per prendere la pistola ma mia moglie si è buttata ai piedi e mi fa: "Gennaro, ti prego, vai al bar, prendi un caffè, vedrai che ti passerà!". Ed io ho seguito il suo consiglio. Il medico guarda il paziente e sta per intervenire quando lui prosegue:
- Abbia un po' di pazienza perché la storia non è finita. Insospettito, qualche giorno dopo, sono uscito volontariamente prima dall'ufficio e, tornato a casa, trovo mia moglie a letto con un altro uomo. Infuriato mi sono lanciato verso il comdoino, ho aperto il cassetto ma mia moglie si è nuovamente gettata ai miei piedi dicendo: "Gennaro, non lo fare. Hai due figli. Vai al bar. prendi un caffè e vedrai che ti passerà!". Io ho seguito nuovamente il suo consiglio ma il giorno dopo non sono andato in ufficio. Mi sono appostato e ad una certa ora ho visto entrare un uomo a casa mia. Ho aspettato qualche minuto e poi sono rientrato. Ebbene mia moglie era a letto con questo uomo. Allora non ci ho più visto. Mi sono avvicinato al comodino, ho aperto il cassetto, ho fatto per prendere la pistola ma mia moglie si è buttata piangente ai miei piedi dicendomi: "Non lo fare, Gennaro, abbiamo due figli. Vai al bar, prendi un caffè, vedrai che ti passerà!".
A questo punto il dottore, seccato, interrompe il cliente per dirgli: - Guardi signore... da me può avere tutta la solidarietà come uomo e come marito ma, mi dica, in veste di medico, da me cosa vuole?
E l'uomo: - Vorrei sapere... non è che tutti questi caffè mi faranno male?


  IN AEREO (Natalie)
Bisogna collaudare un aereoplano con tre motori a reazione e salgono a bordo il pilota, il collaudatore ed una hostess. L'aereoplano parte a razzo e sale velocemente. Arrivati a tremila metri il collaudatore, allarmato, avverte il pilota: - Guarda che il motore di sinistra è in fiamme! - Non temere... - fa il pilota - Questo è un trigetto, andremo avanti con gli altri due! Si arriva rapidamente a cinquemila metri quando il collaudatore, ancora più allarmato, avverte il pilota: - Attento, che anche il motore di destra è in fiamme!!! - Tranquillo... - fa il pilota - Questo è un trigetto e quindi andiamo avanti col motore centrale. Ad ottomila metri il collaudatore, terrorizzato, grida al pilota: - Guarda che anche l'ultimo motore è in fiamme!!! Il pilota si alza con calma e torna con due paracaduti, dicendo al collaudatore: - Indossiamoli e buttiamoci dall'aereo... Il collaudatore, allora domanda: - E la hostess??? - Si fotte! - risponde il pilota. - Ma faremo a tempo?


  IN SALA PARTO..... (SANDY77)
In sala parto stanno sperimentando una nuova macchina che è in grado di trasferire, in percentuali variabili, il dolore del parto dalla madre, al padre del bimbo. La donna entra in travaglio e così comincia l'esperimento. Si inizia con una prova d'assaggio trasferendo solo il 10% del dolore. Padre impassibile. Allora passano al 25%. Sempre impassibile. Sbalorditi i medici provano a passare al 60%. Sempre nessuna reazione da parte del padre. Eccitatissimi dato il risultato, i medici decidono di trasferire tutto il dolore al padre passando quindi al 100%. Il bimbo nasce sano e bello. La madre sta benissimo, felice di non aver avuto il minimo dolore. La famigliola torna a casa, una bellissima villetta in campagna, e trova il postino stecchito sul vialetto...


  ROBIN HOOD (SANDY77)
Robin Hood è in battaglia, con i suoi fidi compagni, contro i soldati dello sceriffo di Nottingham. A un certo punto una freccia colpisce Robin Hood, al braccio, il quale subito lancia un grido di dolore. "Ahhh!" Little John subito si preoccupa: "Robin! Ti hanno colpito?" "Sì ... ahhhh ..." "E dove, Robin???" "Qui ... proprio qui ... nel punto indicato dalla freccia!"


  DAL DOTTORE (Sandy77)
"Signor Dottore, come mai io e mia moglie abbiamo avuto un figlio con i capelli rossi, mentre nessuno di noi li ha così?Il dottore: "Ma voi quante volte fate l'amore?" E l'uomo:"Una volta all'anno" Il dottore risponde:"E' chiaro è la ruggine"


  COMPUTER (bertolino)
Un cieco ha una voglia matta di fare sesso, e stressa tutti gli amici, i vicini di casa, i colleghi di lavoro con le frasi tipo: "Voglio una donna, voglio fare sesso..." Uno degli amici, stanco di questo assillo giornaliero, si impegna con il cieco per procurargli una donna per la sera stessa. Il cieco, eccitato, torna a casa, si fa una doccia, si rade, si profuma, sistema la casa come può per renderla accogliente alla notte di fuoco che lo attende.
Quando sente suonare alla porta, sempre più eccitato, apre e gli si presenta Paola, la donna procurata dall'amico.
La fa accomodare, e in uno stato di eccitazione altissima, la sua immaginazione galoppa, comincia a fare una raffica di domande: - Dimmi Paola, come sei vestita? La donna risponde che ha indosso scarpe con tacchi a spillo, una minigonna, una camiciola e non porta intimo. Il ragazzo è in estasi, chiede a Paola di togliersi le scarpe e le mostra la camera da letto.
Quando entrano, la fa accomodare sul letto e le chiede ti togliersi gonna e camicetta.
Paola è nuda, distesa sul letto, il ragazzo cieco vorrebbe iniziare a toccarla, ma vuole godersi questi momenti magici e fa domande sempre più piccanti, fino a quando chiede a Paola:
- Paola, ormai ci conosciamo bene, siamo in confidenza. Posso permettermi di chiederti una cosa?
E lei: - Certo! - Li fai i 69?
Paola dolcemente risponde: - Esattamente a luglio di quest'anno!


  COMPUTER (bertolino)
Un tipo si vanta di aver acquistato un super computer che è in grado di rispondere esattamente a qualsiasi domanda. Quindi dice ad un amico di provare a chiedergli qualcosa, qualunque cosa! Questi si mette alla tastiera e digita la seguente domanda: "Dov'è in questo momento mio padre?" Prontamente il computer risponde sul monitor: "E' a pescare sul Lago di Garda." L'amico si rivolge al proprietario del computer e gli dice: - Hai preso una fregatura! Mio padre è morto 5 anni fa!!! A questo punto l'altro risponde: - Non è possibile che sbagli... me lo hanno garantito! Magari proviamo a formulare la domanda diversamente... Allora l'amico scrive: "Dov'è in questo momento il marito di mia madre?" Il computer velocemente risponde: "Il marito di tua madre è morto 5 anni fa. Ma tuo padre è a pescare sul Lago di Garda."


  IL CONTRARIO DI ... (Rocco S. & Ilona S.)
Sapete quale il contrario della parola "accentrato" ... ?? Facilissimo ... "Stursky è uscito." (l'ho sentita alla radio, ambasciator non porta pena)


  NEURONI (Brontolo)
In un laboratorio viene condotto un esperimento unico nel suo genere: un neurone cresciuto in un cervello di una donna viene trapiantato dentro al cervello di un uomo comune. Il neurone, ripresosi dallo shock del viaggio, arriva nel cervello ospite, si guarda intorno e si rende conto che è in un grande spazio vuoto, dove è tutto buio e c'è un silenzio angosciante. Preoccupatissimo, chiede timidamente, sottovoce: - Ehi... C'è qualcuno? Silenzio! Sempre più ansioso e spaventato alza il tono: - Iuuhuu! C'è nessuno qui? Nessuna risposta. Nessun segno di vita! Distrutto e tremante, si accascia al suolo e comincia a piangere (classico femminile). - Resterò solo, qui, per il resto della mia vita... All'improvviso, un rumore... dei passi... arriva qualcuno... ed è un altro neurone! Emozionatissimo, il poveretto balza in piedi e corre incontro al nuovo arrivo, abbracciandolo commosso. - Ehi... calmati amico mio, calmati. Che fai qui? E perché piangi? - Io... sono arrivato adesso... pensavo che non ci fosse nessuno e che sarei rimasto solo per sempre... - Ma che sciocchezza! Stai parlando di un cervello maschile, quindi non troverai nessun'altra comunità più affollata di neuroni di questa! Noi siamo moltissimi, estremamente attivi e con legami stretti stretti e fitti fitti tra tutti noi. - Oh... grazie a Dio, che bello! Come sono contento! Ma... allora dove siete tutti? Qui il cranio è vuoto. - Oh, nulla di strano, è sempre così: c'è una festa giù nel pisello. Io sono risalito solo per cercare dell'altra birra...


  LA BARBA (ispirato da ingrid)
Un bambino bussa alla porta del bagno dove il papa' era rinchiuso da qualche minuto. "Papà , papà, cosa stai facendo ??" un po' sforzatamente il papà risponde .. " la barbbba .." (se qualcuno non l'avesse capita puo' chiamare Ingrid che risponde al num telefonico .. 347 ....)


  IN FARMACIA (ugo)
Una donna entra in farmacia:
- Per favore, vorrei dell'arsenico.
Trattandosi di un veleno letale, il farmacista chiede informazioni prima di accontentarla.
- E a che le serve, signora?
- Per ammazzare mio marito.
- Ah! capisco ... pero' in questo caso purtroppo non posso darglielo!
La donna senza dire una parola estrae dalla borsetta una foto di suo marito a letto con la moglie del farmacista.
-Le chiedo scusa, signora, bastava dirlo che aveva la ricetta!


:: scrivi una barzelletta

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 

Leggi le barzellette

Scrivi una barzelletta

Home

Meteo

Calendario eventi

Cartoline virtuali

Wallpaper

Barzellette - Games

Links

Last Minute

On-Line Booking

Area Riservata

Gardafun Mail


Spot

Spot

Contatti | Informazioni legali | Pubblicità | Area Riservata | Gardafun Mail

Realizzato da FIFTYWEB