home
english german italiano

Ristoranti, pizzerie, pub, negozi, hotel & appartamenti! Gardafun.com, la prima guida online sul lago di Garda e Ledro!

Copyright: Fotoshop ProfessionalCopyright: Fotoshop ProfessionalCopyright: Fotoshop ProfessionalCopyright: Fotoshop ProfessionalCopyright: Fotoshop Professional

Gardafun.com free time on the lake !

Eat & Drink

Bar - Gelateria

Enoteca - Wine Bar

Osteria

Pizzeria - Ristorante

Pub & Disco

Ristorante

Hotels & Co.

Agenzie Turistiche

Appartamenti

Bed & Breakfast

Campeggi

Hotels


Aziende & Servizi

Abbigliamento

Accessori

Agenzie Immobiliari

Auto e Motori

Bellezza

Calzature

Divertimento

Per la Casa

Salute e Benessere

Servizi

Sport

Percorsi mountain bike

Percorsi mountain bike Lago di Garda, Val di Ledro, Tremalzo, monte Baldo: itinerari, gps, foto, video

Barzellette



424 barzellette presenti
Pagina 1 di 22


:: scrivi una barzelletta

  SERIE A (pippo)
Una signora entra in una farmacia a Livorno: - Bongiorno signora... icché le serve?? - E mi ci vole dell'Aspirina. Il farmacista va nel retro e ritorna con una scatola gigante di Aspirine. - Ocché me ne fo di tutte 'odeste Aspirine... dèh??? - Sa signora, da quando il Livorno è in serie A e si fa le 'ose 'n grande... tanto e spende la solita cifra!!! - Ahhh, ... vabbèè!!! - Le serve artro??? - Mi dia dell'alcole. Il farmacista ritorna con un boccione da 5 litri. - Ovvia icchè me ne fo di tutto 'odest' alcole??? - Signora e gliel'ho già detto... il Livorno è in serie A... e si vole fa le 'ose' ngrande... tanto e lo paga uguale!!! - Ahhhh!! E vabbè!!! - E gli ci vole quarcosarto... signora?!? - No... no !!! E mi ci volevano le supposte ma le vo' a ppiglià a Pisa!!!


  PASQUA (Matteo)
Un Carabiniere di Catania a Pasqua entra in un negozio di alimentari e fa: - Scusi... vorrei una colomba, pe ffavuri! - Motta? - e che me la vole dari viva?


  CARNEVALE (ric)
Quando i miei figli erano piccolini, il maschio di un anno e la femmina di cinque anni,per Carnevale regalai al bambino un vestito da Zorroe alla bambina un vestito da fata con tanto di cappellino e bacchetta magica. Dopo che li avevo vestiti mi rivolsi alla bambina dicendole: "Su, ora fai una bella magia!" Allora mia figlia si avvicinò a suo fratello e toccandolo con la bacchetta magica in testa gli disse: "SPARISCI!"


  GIUDICI (Federica)
Il giudice all'accusato: - Ecco la sentenza: lei può scegliere tra due settimane di carcere oppure cento euro! L'imputato, allungando la mano, risponde, allegramente: - Grazie signor giudice! Io scelgo i cento euro!


  TELEFONO (telefunkkkken)
Un tizio prova a telefonare alla Nasa: - Pronto, mi scusi, parlo con la Nasa? L'uomo dall'altra parte: - No, sta parlando con la bocca... Il tizio attende un attimo, poi gli risponde: - Forse non ci siamo capiti. Le ho chiesto se sto parlando con la Nasa!?! - E io le ripeto che sta parlando con la bocca... Il tizio spazientito: - Insomma! Posso parlare con la Nasa o no? - Se continua a parlare con la bocca no di certo!!! - Ma che cosa devo fare per parlare con la Nasa? L'altro, tappandosi il naso: - Deve parlare così!


  SPOSI (Pedro)
Una coppia di sposi sta viaggiando lungo l'autostrada a 70 km/h. Il marito è al volante, sua moglie lo guarda e dice: - So che siamo stati sposati per 20 anni, ma io desidero il divorzio! Il marito non dice niente ma lentamente aumenta la velocità a 80 km/h. Lei continua: - Inoltre sto avendo una relazione con il tuo migliore amico e posso assicurarti che a letto mi rende molto felice... Ancora il marito rimane quieto ma accelera, mentre la sua rabbia aumenta. Lei dice: - Sappi che mi prendo anche la casa! Il marito accelera ancora ed ora la vettura procede a 100 km/h. La moglie continua: - Ovviamente otterrò anche la custodia dei figli! Il marito continua a guidare più velocemente. Ora è arrivato a 130 km/h. Lei dice: - Voglio anche l'automobile, il conto bancario cointestato e le relative carte di credito... Il marito vede un ponte e comincia lentamente a sterzare verso un pilone di sostegno. Lei dice: - C'è qualche cosa che desideri avere tu? Il marito risponde: - No, no, io ho tutto quello di cui ho bisogno! - Ma non hai capito che non ti lascio niente? Come puoi dire che hai tutto quello che ti serve? Il marito, tranquillamente: - Semplice! Io ho l'unico airbag...


  CALCIO (Totti)
Due squadre di nani devono fare una partita di calcio. Arrivano al campo ma non ci sono gli spogliatoi, per cui chiedono al titolare del bar adiacente al campo se possono cambiarsi in bagno. Il tizio accosente e i nani vanno in bagno per indossare le divise. Nel frattempo entra Totti nel bar, ordina un drink e si siede. I nani escono dal bagno con le loro magliette rosse e azzurre e Totti, vedendoli passare, dice al barista: - Ahò, te stanno a smonta' er bijiardino!!!


  IN AEREO (Bin)
In un viaggio aereo una hostess chiede ai passeggeri se vogliono qualcosa da bere. Prima chiede a un Russo: "Gradisce qualcosa da bere?" "Sì, gradirei un po' di Vodka". Poi a un Italiano: "Gradisce qualcosa da bere?" "Sì, grazie, un po' di amaro". Poi a un Francese: "Del vino, grazie.". Poi a un Greco: "Un bicchiere di Brandy Metaxa.". Poi a un Afgano: "Grazie, signorina, ma non posso: tra poco devo guidare.".


  CIECO (daniele)
Un cieco cammina al fianco del suo cane improvvisamente il cane si ferma e fa la pipì sulla gamba del padrone. L'uomo, con molta calma, prende una caramella e fa per darla al cane. Un passante, che ha visto tutta la scena, dice al cieco: - Ma scusi, il cane le ha pisciato sulla gamba e lei gli da pure una caramella? E il cieco: - Sì, sì, aspetta che gli trovi la bocca e vedi che pedata nei denti gli tiro!!!


  CINEMA (Tania)
Un signore entra in un cinema con un elefantino e chiede alla cassiera:"Mi può dare 2 biglietti per lo spettacolo delle 22:30?" La cassiera gli risponde:"Signore, gli animali all'interno del cinema non sono ammessi!!". Il signore se ne va e ritorna dopo 20 minuti circa. Ha con sè l'elefantino messo in mezzo a due fette grosse di pane. La cassiera spazientita sta per riprendere di nuovo il signore ma lui l'anticipa e le dice:"Oh, io dentro il panino ci metto quello che mi pare!".


  INVESTIGATORE (Ricky)
Un giorno un appuntato va dal maresciallo e gli chiede se può uscire un ora prima perchè ha finito il lavoro. il maresciallo acconsente ma dice all'investigatore di seguirlo... dopo mezz'ora l'investigatore torna e dice: marescià lui è uscito è andato al bar se preso un caffè e è andato a casa sua.. la storia si ripete per altri due giorni allorchè il maresciallo si spazientisce e chide all'investigatore: ma voi ci vedete niente di strano nel comportamento dell'appuntato??? l'investigatore dice: se nun ce vede niente di strano lei marescià. ma scusi le posso dare del tu? il maresciallo: certo certo dica. l'investigatore: allora.... l'appuntato esce va al bar prende un caffè e va a casa TUA!!!!!!


  TECNOLOGIA (Pippo)
Congresso mondiale di industriali, cena di gala. Si sente il suono di un cellulare e uno dei partecipanti tedeschi mettendo la mano a mo' di telefono comincia a parlare. Stupiti gli altri commensali gli chiedono spiegazioni e lui dice: "Noi tedeschi avere alta tecnologia. Avere messo auricolare in pollice e microfono in mignolo e fare numeri su palmo della mano". Dopo 5 minuti altro suono di cellulare e vedono un giapponese parlare da solo al che gli chiedono con meraviglia che stesse facendo e lui risponde: "Noi in Giappone grande tecnologia per telefoni cellulari. Avere messo auricolare invisibile in orecchio e microfono invisibile nel labbro e fare numeri su guancia". Tutti restano stupiti e continuano a cenare, dopo circa dieci minuti uno degli invitati, napoletano, fa una scorreggia colossale che tutti sentono e lui, alzando il dito per farsi individuare, dice: "Scusate ho mandato un fax ".


  STORIE (Luigi)
Un uomo nel suo fine settimana va a pesca ed un suo amico va a caccia, i due non trovando niente non sanno cosa dirsi uno con l'altro allora uno dei due dice "Tu cosa hai preso a pesca?" e lui gli risponde "Bhe, mentre stavo sul lago all'impovviso ho sentito abboccare qualcosa, allora ho incominciato a tirare, mentre tiravo mi sono accorto che era un'anguilla di 10 metri, io tiravo sempre ed era ancora più lunga man mano 20 metri poi 30 40 50 60 70 80 metri, poi ancora 90 100... e tu cosa hai fatto a caccia?" "Io non ho trovato niente, ma mentre stavo tornando allimprovviso ho avvistato un cervo e così gli ho sparato, ma ero in una riserva naturale così una guardia mi voleva arrestare e io gli ho sparato, ma altre due guardie mi volevano arrestare e ho sparato, fino a fare 10 20 30 40 50 60 70 80 90 100 morti" "Vabbe ma allora è una palla... tutti 'sti morti" "Guarda non è una palla, è che se tu non accorci l'anguilla da me succede la terza guerra mondiale"


  FIDANZAMENTO (Paul Bruzzese)
Un uomo a New York offre un anello di fidanzamento alla sua ragazza, svegliandosi dopo essere svenuto con l'anello in mano, apre gli occhi e chiede,: - com'è andata la serata amore? - E' andata male, Ancora Non ho ricevuto L'Anello!


  POKER (Massimo)
Gli amici a fine serata insistano con Muzio Scevola perché si trattenga a giocare a carte con loro: - Dai Muzio, domani non devi nemmeno lavorare. Fermati con noi che ci facciamo un pokerino!!! Muzio assonnato: - No, dai non posso. E' troppo tardi... - E dai, rimani. Ci vediamo così raramente!!! Muzio rassegnato: - Vabbè... gioco! Però UNA MANO SOLA...


  CANNONE (ing. roberto)
I tecnici della British Airways hanno costruito una specie di cannoncino per lanciare dei polli morti alla velocità massima possibile contro i parabrezza degli aerei di linea. Lo scopo è simulare i frequenti scontri con gli uccelli vaganti nell'aria per verificare la resistenza dei parabrezza. Alcuni ingegneri italiani, avendo sentito parlare di questa "arma", erano desiderosi do provarla sul parabrezza dei loro nuovi treni ad alta velocità. Sono stati presi accordi con la compagnia inglese ed il cannone è stato spedito agli assistenti tecnici italiani. Quando l'arma è stata attivata la prima volta, gli ingegneri italiani sono rimasti impietriti mentre il pollo sparato dal cannoncino si schiantava contro il loro parabrezza infrangibile e lo fracassava, rimbalzava contro la console dei comandi, staccava la testa del manichino messo al posto di guida, spezzava in due lo schienale della poltroncina del macchinista e si andava ad incastrare nella parete posteriore della locomotiva come se fosse stato una freccia scoccata da un arco. I tecnici italiani, sconvolti, hanno trasmesso agli inglesi i risultati disastrosi dell'esperimento e i progetti del loro parabrezza, supplicandoli perchè dessero loro dei suggerimenti. Arriva immediato un fax della lunghezza di una riga: "Scongelate i polli!"


  DAL DOTTORE (Maddalena)
Una signora sulla quarantina, ad un certo punto della sua vita, comincia ad avere un problemino alquanto fastidioso: le flatulenze sommesse. Questo 'malanno' le comincia a rovinare la vita sociale, l'ambiente di lavoro, si sente poco gradita, respinta, imbarazzata, le fa dappertutto. Cosi' si decide che non puo' continuare e va dal dottore: "Vede, sono un poco imbarazzata a dirglielo, ma, ecco, ho grossi problemi con i peti silenziosi, mi stanno rovinando l'esistenza. Pensi che anche durante la sua visita ho continuato a farli incessantemente, mi sento imbarazzatissima, cosa puo' fare per me?". E il dottore: "Prima di tutto vediamo di scegliere il suo nuovo apparecchio acustico....".


  CACCIA (enzo)
Tre carabinieri vanno insieme a caccia. Si appartano dietro cespugli diversi, poi il Maresciallo fa un segno e tutti e tre iniziano a sparare alla selvaggina. Dopo qualche minuto si sente uno dei tre urlare: "Appuntato, che cosa avete preso?" E lui: "Dalle piume sembrerebbe un fagiano! E voi, tenente, cosa avete preso?" E questi: "Dal pelo sembrerebbe una lepre! Maresciallo ... voi cosa avete preso?" Il Maresciallo: "Dai documenti sembrerebbe il guardiacaccia!"


  NOZZE (Lorenzo)
Una ragazza che sta per sposarsi, tutta indaffarata per i preparativi del matrimonio, chiede alla madre di comprarle una lunga, sexy camicia da notte nera per la sua prima notte. La madre si dimentica e, all'ultimo momento, corre nel negozietto sotto casa, ma l'unica cosa che riesce a trovare è un corto pigiamino rosa da bambina. La madre lo compra ugualmente e lo infila in valigia sotto a tutto il resto per non farlo vedere alla figlia. La prima notte di nozze lo sposo, un pochino nervoso, dice alla moglie: - Ora vado in bagno a prepararmi, tesoro. Ma tu devi promettermi di non sbirciare! La moglie promette e, eccitatissima, cerca la camicia da notte comprata dalla madre. Quando vede il pigiamino, esclama con disappunto: - Oh no!! E' corto, piccolo e rosa! Ed il marito, dal bagno: - Mi avevi promesso di non sbirciare!!!


  SENILITà (Ricky)
In una casa di riposo, un ospite burlone sbriciola di nascosto, durante la prima colazione, una compressa di Viagra nel caffellatte del vicino, per vedere l'effetto che fa... Dopo un paio d'ore, i due si incontrano e il burlone, notando che l'altro ha i pantaloni tutti bagnati sul davanti, gli chiede: - Ma cosa ti è successo? - Taci! Mi scappava la pipì, sono andato in bagno, l'ho tirato fuori, ho visto che non era il mio e allora... l'ho rimesso dentro!!!


:: scrivi una barzelletta

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 

Leggi le barzellette

Scrivi una barzelletta

Home

Meteo

Calendario eventi

Cartoline virtuali

Wallpaper

Barzellette - Games

Links

Last Minute

On-Line Booking

Area Riservata

Gardafun Mail


Spot

Spot

Contatti | Informazioni legali | Pubblicità | Area Riservata | Gardafun Mail

Realizzato da FIFTYWEB